Percorsi in Mountain Bike e non solo ...

Per gli appassionati di mountain bike, enduro, freeride e bici da corsa l’Adamello Bike Arena offre più di 500 Km di percorsi a cavallo fra Alta Valle Camonica e Alta Valle di Sole, abbracciati dal Parco Nazionale dello Stelvio, dal Parco Naturale Adamello Brenta e dal Parco Regionale dell’Adamello: un intreccio di sentieri, strade forestali, mulattiere della Guerra Bianca inanellati in percorsi di diversa difficoltà, dai 700 ai 2.600 m di quota, attraverso boschi, alpeggi e fantastici paesaggi di alta montagna. Tutti i percorsi sono segnalati con frecce direzionali e mappati con traccia GPS. Inoltre, ogni biker può optare per l’itinerario più appropriato grazie a specifiche mappe con descrizioni, chilometraggi, dislivelli e i colori indicativi della difficoltà del percorso.

La cabinovia Pontedilegno-Tonale e le seggiovie Valbione (a Pontedilegno) e Roccolo Ventura (a Temù) sono abilitate per il trasporto in quota delle mtb.

 


 

Scarica l'app di Adamello Bike (per android) e rimani aggiornato sulle novità, percorsi e molto altro del mondo delle Bike

ITINERARIO N°60 Vezza d'Oglio / Rif. Alla Cascata / Pornina / Val Vallaro / Vezza d'Oglio

Itinerario di medio impegno che permette di visitare due interessati vallate laterali sx dell’Alta Valle Camonica. La lunga salita iniziale è resa più gradevole dal buon fondo stradale.

Profilo

Quick Info

  • Periodo consigliato: giugno/ottobre
  • Lunghezza: km 16
  • Dislivello in salita:  m 740
  • Pendenza media in salita:  11 %
  • Tempo medio di percorrenza: h 3
  • Asfalto: 48%
  • Sterrato: 52 %
  • Difficoltà: MEDIA

Utility Download

Partendo dal Centro Eventi Adamello, si attraversa il “Ponte Stella” e si prosegue lungo la strada della Val Paghera, asfaltata sino al Rifugio Alla Cascata. Qui si svolta a sx e si imbocca la strada sterrata, 3 km con pendenza e fondo gradevoli che conducono alla panoramica radura di località Pornina. Superato il tornante posto nelle adiacenze dell’omonimo Roccolo, si giunge dopo un centinaio di metri ad un bivio: proseguendo diritti è possibile effettuare una impegnativa ma molto panoramica variante che, in circa 3 Km, permette di raggiungere i resti militari della Piana dei Morei. Il nostro percorso prosegue invece a sx, lungo la nuova pista forestale che, attraverso una folta abetaia, scende nel fondo della Val Vallaro. Svoltando a sinistra si costeggiano le case dell’amena località Paghera e, dopo un tratto in falsopiano con ottima vista sulle cime del versante opposto, si procede nuovamente in discesa lungo la bella strada acciottolata che conduce a Case Vallaro. Qui si imbocca la ciclabile che, in circa 3 Km, permette di ritornare al punto di partenza.